Antincendio

Quando si tenta di spegnere gli incendi, molte persone cercano istintivamente l'acqua. Questo è anche l'agente estinguente più ordinario e più significativo. Tuttavia, i vigili del fuoco, gli specialisti dei vigili del fuoco, non sempre lo accettano. La scelta dell'agente estinguente richiede la combustione di materiale.

Schiume estinguentiLe schiume estinguenti si accumulano, tra l'altro, durante gli incendi di liquidi infiammabili come benzina o alcool. La schiuma non può essere estinta bruciando metalli alcalini o installazioni elettriche e tutto ciò che funziona con l'acqua. Le polveri estinguenti hanno il massimo utilizzo.In relazione alla loro composizione possono essere presi per estinguere quasi tutti i materiali importanti. I gas estinguenti, il più semplice dei quali è l'anidride carbonica, sono utili per combattere gli incendi di carbone, coke e zolfo, anche di metalli come potassio, sodio, calcio, ferro e zinco. E l'acqua raggiunge perfettamente il suo scopo a contatto con i solidi in combustione di origine organica, come prova di legno, carta, carbone, paglia.

Estintore a vapore o vapore come agente estinguenteVita simile all'acqua ha il vapore come materiale estinguente. Può vivere accettato nei successi di bruciare questi stessi prodotti. La differenza principale tra vapore e acqua conta sull'ultimo, che l'acqua può essere portata ovunque e vapore solo in luoghi separati con un volume non superiore a 500 metri quadrati. Nelle stanze più lunghe, l'azione del vapore è inefficace. Per spegnere efficacemente gli incendi è necessario non solo conoscere gli agenti estinguenti autorizzati per le seconde sostanze, ma anche le basi del loro uso e presentazione nell'area dell'incendio.